Femannose D-Mannose
Per il trattamento e la prevenzione delle cistite e di altre infezioni urinarie

Cistite

Panoramica dei sintomi, delle cause e del decorso

La cistite è spesso fastidiosa e può essere dolorosa. Per questo è importante avere a portata di mano un buon rimedio e agire subito. Perché se la cistite viene trattata in modo tempestivo e adeguato, il suo decorso è più benigno.

Cos’è la cistite?

Se durante la minzione si avverte una sensazione di bruciore e se si ha una frequente esigenza di urinare, nella maggior parte dei casi il problema è dovuto a una cistite. La cistite è tra le infezioni delle vie urinarie più frequenti. A causare la cistite sono spesso batteri o virus che penetrano nella vescica attraverso l’uretra e causano un’infiammazione delle mucose vescicali. Tuttavia, uno stimolo frequente a urinare e un dolore bruciante durante la minzione non sono gli unici sintomi della cistite. Può anche accadere che l’urina si presenti torbida.

Cistite: un problema tipicamente femminile? Perché le donne soffrono di cistite con maggiore frequenza

La cistite è la malattia infettiva più comune delle vie urinarie: circa il 50% delle donne soffre di un’infezione della vescica almeno una volta nella vita. Ciò è dovuto soprattutto alle differenze anatomiche tra donne e uomini. Mentre l’uretra maschile, con una lunghezza media di circa 20 cm, è relativamente distante dall’orifizio anale, nelle donne la distanza è di appena 3-4 cm. Questo fa sì che i batteri intestinali raggiungano rapidamente la vescica, provocando un’infezione. Le donne giovani e sessualmente attive, in particolare, sono spesso soggette a infezioni e tendono a contrarre la cosiddetta cistite da luna di miele.

Ma anche una gravidanza e la menopausa mettono alla prova il corpo femminile. A causa dell’alterato equilibrio ormonale, le donne in gravidanza e quelle più anziane hanno un maggiore rischio di contrarre la cistite e di avere un decorso più grave. Per questo rientrano tra i gruppi a rischio di cistite.

 

Cistite nei bambini

Anche i bambini possono soffrire di cistite. Il sistema immunitario nei bambini non è ancora completamente sviluppato come quello degli adulti. Così, un’infezione da batteri E. coli porta rapidamente allo sviluppo di una cistite. Come negli adulti, anche nei bambini è più frequente nel sesso femminile.

In particolare i neonati e i bimbi piccoli corrono il rischio che la cistite si aggravi con conseguenze a lungo termine. Pertanto è opportuno rivolgersi al pediatra il prima possibile.

Come avviene la diagnosi della cistite?

È opportuno consultare il proprio medico se:

  • si appartiene a un gruppo a rischio,
  • subentrano forti sintomi come febbre o sangue nelle urine,
  • nonostante il trattamento non si riscontra alcun miglioramento dopo tre giorni.

Con un test delle urine, il medico determina se c’è un’infiammazione e se sono presenti batteri. Nella maggior parte dei casi il medico vi prescriverà un antibiotico per il trattamento dell’infezione. A seconda della gravità dell’infiammazione, possono essere necessarie ulteriori procedure diagnostiche. In questo caso il medico invierà un campione di urina a un laboratorio di analisi per ulteriori esami. Se è presente un’infezione complicata delle vie urinarie, si può ricorrere a un’ecografia per verificare la presenza di alterazioni a livello di reni e vescica.

Come si verifica un’infezione da cistite?

La maggior parte delle cistiti è causata da batteri E. coli, che per lo più entrano nella vescica attraverso il tratto urinario e possono causare questa dolorosa infiammazione. Nelle donne, per via della vicinanza tra ano e vagina, anche un’igiene intima non corretta può provocare un’infezione. Ma anche rapporti sessuali non protetti o il contatto con superfici infette possono determinare un contagio.

La cistite è contagiosa in quanto trasmissibile anche per contatto. Rappresentano quindi un rischio soprattutto i servizi igienici condivisi, ed è per questo importante prestare attenzione a una buona igiene.

 

Cistite cronica o acuta? Ecco le differenze

La cistite è dolorosa, ma nella maggior parte dei casi guarisce rapidamente con il giusto trattamento. Questo è di solito il caso della cistite acuta. Se, tuttavia, si verificano tre o più infezioni nel corso di un anno, allora si parla di cistite cronica. In questo caso è necessario adottare misure preventive, soprattutto per evitare a lungo termine il ripetersi delle cistiti. Con cistite si indica esclusivamente l’infiammazione della vescica, mentre si parla di infezione delle vie urinarie per tutti gli altri tipi di infiammazione del tratto urinario.

Oltre a questi decorsi non problematici della malattia, le cistiti o infezioni delle vie urinarie possono presentare delle complicanze. In caso di decorso grave, possono essere coinvolti i reni con gravi conseguenze. In particolare le donne in gravidanza e le persone con problemi di diabete e debolezza renale sono maggiormente soggette a decorsi complicati. Può per esempio insorgere una stenosi vescicale o una pielonefrite. Tra le possibili conseguenze vi sono sepsi o, per le donne incinte, complicazioni della gravidanza. In caso di decorsi gravi è quindi necessario rivolgersi a un medico.

FEMANNOSE® N

FEMANNOSE® N con il principio attivo naturale D-mannosio: per il trattamento acuto e, a basso dosaggio, come prevenzione delle cistiti. Tratta in modo mirato i fattori scatenanti delle infezioni a carico della vescica e del tratto urinario (batteri E. coli) e allevia quindi anche i sintomi di cistite e infezioni delle vie urinarie.

  • Caratteristiche
    • Agisce rapidamente nella vescica: efficace già dalla prima assunzione
    • Ottima tollerabilità
    • Non induce resistenza batterica
    • Grazie ai diversi meccanismi d’azione può essere assunto in abbinamento con antibiotici
    • Gusto di frutta
    • Può essere usato durante la gravidanza e l’allattamento previa consultazione con il medico
    • Adatto per diabetici (unità pane: 0,3)
    • Per adulti e bambini a partire dai 14 anni
    • Prodotto naturale e vegano: senza glutine, lattosio e 
      conservanti

Chiedete una consulenza presso una vicina farmacia o drogheria:

 
 
Avete domande su FEMANNOSE® N?

Scriveteci, saremo lieti di aiutarvi.

Melisana AG
Grüngasse 19
8004 Zurigo
Telephono: 044 247 72 00
Fax: 044 247 72 10