Femannose D-Mannose
Per il trattamento e la prevenzione delle cistite e di altre infezioni urinarie

Prevenzione delle infezioni del tratto urinario

I primi sintomi di un’infezione del tratto urinario consistono perlopiù in una sensazione di tensione al basso ventre accompagnata da costante stimolo a urinare e bruciore durante la minzione. Questo avviene perché le mucose del tratto urinario (pelvi renale, uretere, vescica e uretra) sono infiammate. Le donne che soffrono di infezioni del tratto urinario frequenti o croniche vanno spesso incontro a infiammazioni dolorose. Tuttavia, alcune misure preventive possono notevolmente ridurre le nuove infezioni.

Liquidi – bere molto

Si consiglia di bere a sufficienza nell’arco della giornata, fino a un totale di 1,5-2 litri. L’ideale è bere tisane di frutta o erbe, succhi molto diluiti o acqua.

L'assunzione di una quantità di liquidi sufficiente consente di pulire la vescica in modo che gli agenti patogeni abbiano meno possibilità di colonizzare l’uretra. Attenzione però: un eccessivo apporto di liquidi può comportare problemi. Il rischio è quello di compromettere l’equilibrio tra sali e liquidi.

Corretta igiene

È importante osservare una corretta igiene intima evitando l’eccesso, ma anche la carenza, di igiene. Un’eccessiva igiene intima può far sì che i saponi utilizzati alterino l’equilibrio della flora batterica vaginale compromettendone la funzione di difesa. Si consiglia inoltre di evitare l'uso di spray intimi o di lozioni per non distruggere gli acidi che proteggono la pelle. Per l’igiene intima è sufficiente usare acqua calda senza sapone o prodotti specifici con pH-adeguato. È di fondamentale importanza evitare che i batteri intestinali riescano a raggiungere le vie urinarie e la vagina. Dopo la defecazione è quindi bene pulirsi con la carta igienica da davanti verso dietro.

Svuotare regolarmente la vescica

È importante svuotare la vescica regolarmente e completamente, ogni volta che si avverte lo stimolo, senza attendere più a lungo del necessario. È bene andare alla toilette anche dopo ogni rapporto sessuale, in modo da espellere i batteri dalle vie urinarie. Ciò consente di evitare che germi e batteri riescano a insediarsi scatenando infiammazioni.

Harnwegsinfektion regelmäßige Blasenentleerung
 

Evitare il freddo e l’umidità

Il freddo e l’umidità sono i nemici naturali delle vie urinarie. Per evitare infezioni del tratto urinario si consiglia quindi di evitare le basse temperature, poiché quando il corpo umano si raffredda, i vasi sanguigni si restringono e le mucose sono meno irrorate. È quindi bene evitare di avere i piedi freddi o di sedersi su superfici o pavimenti freddi. Indossare abiti sufficientemente caldi, soprattutto nella zona lombare, del basso ventre e delle gambe. Se gli indumenti sono umidi, come ad esempio il costume da bagno dopo aver nuotato, è meglio cambiarsi subito. Le zone intime devono sempre essere asciutte: i batteri amano l’umidità in quanto ne favorisce la riproduzione.

 

Mirtillo rosso e cranberry

Per prevenire le infezioni del tratto urinario è possibile ricorrere al mirtillo rosso e al cranberry. Le sostanze attive contenute in queste e in altre bacche simili esercitano un’azione antibatterica e impediscono all’E. coli di colonizzare la mucosa del tratto urinario. I batteri vengono inoltre espulsi insieme all’urina evitando così che causino infezioni. I preparati a base di queste bacche (succhi, polveri, capsule e pastiglie) sono disponibili in farmacia e drogheria.

Preparati naturali efficaci

D-mannosio: il D-mannosio è una sostanza naturale che è possibile usare come profilassi o per il trattamento di infezioni acute del tratto urinario dovute a E. coli. A fini profilattici è possibile assumerlo quotidianamente per impedire ai batteri del genere E. coli di aderire alle mucose e di provocare un’infiammazione.

Ormoni

Le donne in menopausa soffrono spesso di infezioni ricorrenti del tratto urinario. Ciò è dovuto al calo degli estrogeni, cioè degli ormoni che proteggono le donne dalle infezioni. A fronte di una diminuzione di estrogeni, la mucosa vaginale diventa più sottile e secca, consentendo pertanto ai batteri di insediarsi più facilmente e di causare infezioni.

FEMANNOSE® N

FEMANNOSE® N con il principio attivo naturale D-mannosio: per il trattamento acuto e, a basso dosaggio, come prevenzione delle cistiti. Tratta in modo mirato i fattori scatenanti delle infezioni a carico della vescica e del tratto urinario (batteri E. coli) e allevia quindi anche i sintomi di cistite e infezioni delle vie urinarie.

  • Caratteristiche
    • Agisce rapidamente nella vescica: efficace già dalla prima assunzione
    • Ottima tollerabilità
    • Non induce resistenza batterica
    • Grazie ai diversi meccanismi d’azione può essere assunto in abbinamento con antibiotici
    • Gusto di frutta
    • Può essere usato durante la gravidanza e l’allattamento previa consultazione con il medico
    • Adatto per diabetici (unità pane: 0,3)
    • Per adulti e bambini a partire dai 14 anni
    • Prodotto naturale e vegano: senza glutine, lattosio e 
      conservanti

Chiedete una consulenza presso una vicina farmacia o drogheria:

 
 
Avete domande su FEMANNOSE® N?

Scriveteci, saremo lieti di aiutarvi.

Melisana AG
Grüngasse 19
8004 Zurigo
Telephono: 044 247 72 00
Fax: 044 247 72 10